I miei commenti

Più di trent’anni sono passati dai referendum sulla responsabilità dei giudici (1987) e poco meno dall’inizio, nel 1992, delle inchieste di Mani Pulite. Eppure, il grande tema della giustizia resta irrisolto nelle considerazioni dei cittadini (dai processi lenti e costosi alla certezza della pena che è solo un miraggio), e riesplode in queste ore. Con […]

I miei commenti

Parte la grande sfida del voto comunale del 12 giugno, il primo ritorno alle urne al tempo della guerra in Ucraina. Ma stavolta non sarà uno dei tanti e abituali appuntamenti amministrativi che si succedono uno dopo l’altro fra elezioni nazionali, regionali ed europee, e non solo per il clima di grande preoccupazione per una […]

I miei commenti

Ci si abitua a tutto. “Un arcobaleno che dura un quarto d’ora, non lo si guarda più”, diceva Goethe. Ma la riflessione del grande scrittore tedesco non vale solo per il bello, come un cielo che annuncia, a sette colori, d’essersi appena liberato dal temporale. Purtroppo l’assuefazione può arrivare anche sull’onda malvagia di una guerra […]

I miei commenti

Arriva l’onda lunga della guerra ed è più nera del previsto: cala del 2,5% la produzione industriale italiana ad aprile dopo il -2 già registrato a marzo. Sono le stime del centro studi di Confindustria a rilevare quanto danno economico stia causando all’Italia l’invasione di Putin in Ucraina dall’inizio, il 24 febbraio, dell’attacco sciagurato. E’ […]

I miei commenti

Il danno è grave, la risposta dev’essere “eccezionale”. L’aggettivo che Mario Draghi ha scelto nella conferenza-stampa per qualificare le decisioni del governo contro le ripercussioni economiche della guerra in Ucraina, è accompagnato da un numero inatteso: 14 miliardi. A tanto valgono le misure contenute nel corposo decreto-legge (più di 50 articoli) che punta a salvaguardare […]

I miei commenti

Quando, alle 7.15 del 24 febbraio, le sirene sono suonate a Kiev, il resto del mondo rimase sbigottito sull’inizio dell’invasione dell’Ucraina da parte della Russia che soltanto la popolazione aggredita e gli 007 americani avevano previsto, inascoltati. L’impensabile, invece, accadeva nel cuore dell’Europa, che ha fatto della pace uno dei suoi pilastri. Eppure, due mesi […]