I miei commenti

Se l’Europa non ci sente, proviamoci con l’Onu. E’ quel che ha fatto Paolo Gentiloni nel suo viaggio americano aprendo, davanti all’assemblea generale di New York, il capitolo delle migrazioni che l’oligarchia di Bruxelles sfoglia malvolentieri. Rivolgendosi all’organismo più universale che ci sia, il premier spera di richiamare il mondo sulla sottovalutata emergenza: “Proporre, chiedere, […]

I miei commenti

“Andiamo a Palazzo Chigi e facciamo risorgere l’Italia”. Con un post su Facebook, come si conviene a un movimento politico che della Rete ha fatto il suo braccio comunicativo, Luigi Di Maio rompe gli indugi e si presenta quale primo candidato alle elezioni prossime, ma ancora da convocare (primavera 2018). Dovrà passare, certo, per le […]

I miei commenti

Quando, pochi mesi fa, scelse di vendere il suo Milan, che di tutti i figli è il prediletto, non ci furono più dubbi: ecco l’addio alle armi di Silvio Berlusconi. Il quale, alle soglie degli ottantun anni -li compirà il prossimo 29 settembre-, stava in realtà “confessando”, con l’avvenuto abbandono dell’amata creatura calcistica, di voler […]

I miei commenti

Solo i talebani in Afghanistan o l’Isis a Palmira erano arrivati a tanto, a distruggere i monumenti per cancellare la storia. Non s’era ancora visto, in uno Stato democratico e con il beneplacito di una parte della politica -quella più ideologica e perciò faziosa-, che ad essere decapitati, imbrattati o rimossi dalle piazze fosse la […]

I miei commenti

Solo l’unione fa la forza contro il terrorismo. L’ha capito, suo malgrado, perfino quella parte della Catalogna che vorrebbe staccarsi dalla Spagna con un imminente referendum già dichiarato illegale dal governo centrale. Eppure, proprio all’insegna della solidarietà nazionale ieri è stata promossa la più imponente manifestazione che Barcellona ricordi. Tutti insieme appassionatamente, separatisti da Madrid […]

I miei commenti

Per capire i fatti, basta metterli in fila. A Roma un centinaio di migranti, in maggioranza etiopi ed eritrei, erano accampati da sei giorni in piazza Indipendenza, vicino alla stazione Termini. Quando è arrivata la polizia per farli sgomberare, la reazione è stata violenta: bombole di gas, sassi e bottiglie incendiarie contro gli agenti. Che […]

I miei commenti

Se c’è un Papa distante dal Palazzo, e in particolare dalla politica di stanza a Roma, questo è Francesco. Fanno, perciò, sorridere i tentativi già in corso d’interpretare in chiave ideologica la sua ultima e intensa riflessione sul diritto dei migranti ad avere una patria. Sì, il figlio di emigranti piemontesi “venuto quasi dalla fine […]